Cosa :

FiLaC® (Fistula Laser Closure) è la nuova tecnica "sphincter saving" per il trattamento mini invasivo delle fistole perianali che  consente al chirurgo di risolvere efficacemente la patologia
senza danneggiare la muscolatura sfinterica.
Rappresenta una tecnica innovativa che si aggiunge all'armamentario del chirurgo in tutti i casi in cui si desidera mantenere intatto l'apparato sfinteriale e laddove non è possibile intervenire con le tecniche tradizionali. Rispetto a queste, non richiede nè l' incisione distale dell’orifizio interno nè l'escissione del tragitto (fistulectomia). 

Come funziona:

Mediante uno speciale laser ed una fibra ottica brevettata, si procede a diffondere l’energia laser radialmente all’interno del canale fistoloso. In questo modo la luce laser è assorbita selettivamente dalle molecole di acqua presenti nei tessuti della fistola. 
Al  fine di eliminare il tratto di fistola viene introdotta dall’esterno la speciale fibra ottica 2Ring, flessibile e resistente a duplice emissione radiale (360°). Una particolare tipologia di laser induce lo “shrinkage” (denaturazione) del tessuto all’ interno del tramite con sua successiva chiusura (sealing). 
La limitata penetrazione dell’energia ai tessuti circostanti non danneggia i muscoli sfinterici. La controllata e progressiva denaturazione dei tessuti del tratto e il collabimento delle pareti della fistola promuovono il rapido processo di guarigione. 

Nel dettaglio:

Il trattamento eseguibile in one day surgery, non richiedendo Flap nè l’incisione dello
sfintere o la dissezione dei tessuti, risulta estremamente semplice per il chirurgo e
tollerabile per il paziente.
La procedura, indicata per il trattamento di fistole semplici e complesse intersfinteriche, non richiede incisioni o cicatrici ed è indipendente dalla lunghezza della fistola. 
La tecnica risulta semplice nella sua esecuzione, altamente standardizzata, immediata nel promuovere la chiusura del tramite fistoloso, non causa cicatrici e, soprattutto, é gravata da minime complicanze postoperatorie e non influenza lo stato di continenza fecale pre-operatorio.